Tuesday, July 4, 2017

Joe Fallisi presenta la pubblicazione in italiano dell'Introduzione ai miei "Ecrits révisionnistes (1974 -1998)"



Datata 3 dicembre 1998, questa introduzione occupa le pagine vii-lv, ovvero 48 pagine, del tomo I dei miei Ecrits révisionnistes, che contano sette tomi – presto otto, se non di più *. Ecco in che termini la suddetta introduzione è stata presentata dal tenore Joe Fallisi il 4 luglio 2017 sotto il titolo “Agli altri è inutile rivolgersi”:


L’Introduzione di Robert Faurisson ai suoi “Scritti revisionisti”, che ora si può leggere online integralmente in traduzione italiana, la reputo eccezionale. 
Rifulgono tutte le migliori qualità dell'eroico studioso francese: lingua bella e precisa, penna cristallina, capacità di andare all'essenziale, equanimità, umanità, assenza di risentimento (così come di retorica) e, insieme, implacabile occhio veritiero. 

È molto più che una semplice “Introduzione”. È uno splendido saggio complessivo in cui le ragioni (la ragione) di una vita di battaglie, di aggressioni (di tutti i generi) subite, di lotta coraggiosa e senza tentennamenti per la giustizia storica sono offerte al lettore che ancora conservi la buona fede. Agli altri è inutile rivolgersi. “Che i vili sian governati dai malvagi – è giusto” (Plotino). 
4 luglio 2017
_________________
* Jean Plantin (Edizioni Akribeia, 45/3, Route de Vourles, F-69230 Saint-Genis-Laval), fa sapere che, purtroppo, i primi quattro tomi sono esauriti; quanto ai tomi V, VI e VII, sono disponibili per €30 ciascuno. Per conoscere le spese di invio basta consultare www.akribeia.fr. Oggi, come ogni buon editore, l'eroico J. Plantin merita il nostro sostegno. Personalmente, non percepisco nulla riguardo alle mie pubblicazioni. In quanto alla mia “Introduzione”, può leggersi in francese qui: http://robertfaurisson.blogspot.fr/1998/12/introduction-aux-ecrits-revisionnistes.html